Cetara News - Il portale on line di Cetara e della Costiera Amalfitana

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Cetara News - Il portale on line di Cetara e della Costiera Amalfitana

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Ranieri confessore

Date rapide

Oggi: 17 giugno

Ieri: 16 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Cetara News Costiera Amalfitana

Il portale on line di Cetara e della Costiera Amalfitana

Cetara News - Il portale on line di Cetara e della Costiera Amalfitana Il portale on line di Cetara e della Costiera Amalfitana

Hotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiAmalfi Coast officialHotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury HotelSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPA

Tu sei qui: Libri"Cetara e la rivoluzione del 1799": il libro di Benedetta Di Crescenzo

Pasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830

Libri

Cetara, Costiera Amalfitana, libro

"Cetara e la rivoluzione del 1799": il libro di Benedetta Di Crescenzo

L’entusiasmo le si legge chiaro in volto mentre parliamo del libro che è stato argomento della sua tesi di Laurea

Inserito da (Redazione Costa d'Amalfi), martedì 11 luglio 2023 15:01:59

di Mafalda Bruno

L'entusiasmo le si legge chiaro in volto mentre parliamo del libro che è stato argomento della sua tesi di Laurea. Ancora di più dalle sue parole emerge tutta la passione con cui si è dedicata alla stesura della sua tesi, Benedetta è un fiume in piena, grande voglia e bellissimo stupore con cui ti vuole rendere partecipe delle sue "scoperte" storiche e sociali di quel periodo. Persino la copertina del suo libro è opera sua: una bellissima scena di mare sullo sfondo di un atto notarile del 1799.

Benedetta cosa ti ha spinto a dedicarti a questo argomento?

Hai presente il colpo di fulmine? Ecco, quando ho iniziato ad approcciarmi alla storia del mio paese è successo proprio questo. Ho cercato un argomento che non fosse già stato trattato da altri autori e man mano ho visto crescere in me la curiosità di approfondire, di cercare documenti storici, di capire... e più trovavo le fonti che mi interessavano, più mi veniva voglia di "non mollare l'osso"!

La parte che ti ha più appassionato?

Senza dubbio è stato il trovare le scritture di fine 700 /inizio 800 che ad una prima lettura trovavo indecifrabili: non capivo cosa ci fosse scritto, poi andando avanti più capivo più mi veniva voglia di approfondire. E' stato bellissimo frugare nell'archivio parrocchiale e nell'archivio di Stato a Salerno. Da un nome citato, ad esempio, riuscivo a risalire a quel personaggio, a come era deceduto e tutta la sua storia. Entusiasmante davvero.

Immagino che tu non ti sia limitata alla ricerca della sola Cetara

Chiaramente no. Ci sono connessioni con la vicina Erchie e ho scoperto dagli archivi che ho citato, che uno dei cetaresi, Gaetano Liguori, si era rifugiato ad Erchie per sfuggire ai francesi, ma venne scoperto e ucciso. Quando fu ritrovato i cetaresi lo seppellirono nella chiesetta di Erchie. Uno dei tanti eroi passati, sconosciuto ai più, di cui avere debita memoria.

Erchie e poi?

Anche Tramonti. La storia narra che appena insediata la Repubblica, i tramontini ingaggiarono una guerra con i cetaresi perché Cetara abbandonasse la monarchia e diventasse repubblicana. Sia Tramonti che Amalfi, erano fermamente repubblicane, quindi molti cetaresi ribelli e riottosi, nostalgici dei Borboni, furono fucilati in piazza a Salerno, appunto perché rifiutavano di abbracciare la Repubblica.

Una scoperta che ti ha appassionato maggiormente?

Gli autori Genoino e Foscari danno il primato di aver imbracciato le armi a Cetara ai fratelli Autuori, e ho riscontrato negli scritti notarili che sono stati loro ad armare i cetaresi contro i francesi, ma durante le mie "indagini" ho ritrovato un rogito in cui si attesta che è stato Raimondo Pappalardo (menzionato in altri rogiti) ad imbracciare le armi contro i francesi.

Questo tuo tour storico nel Sud è stato abbastanza esteso, hai fatto il classico giro largo

Sono partita dalla rivoluzione francese, all' arrivo di Napoleone in Italia, ho fatto poi un focus su Napoli anche seguendo documentari su Rai Storia: in uno di questi veniva menzionato Gilles Pécout, uno storico che definiva la repubblica napoletana come l'unica a non essere stata imposta dai francesi, ma che fosse una repubblica nata "passivamente". La cosa mi ha stupito ed incuriosito, e seguendo il mio pensiero personale ho analizzato poi quel periodo dal mio punto di vista. Quindi da Napoli ho proseguito per la storia di Cava e l'approdo finale è stata la mia amata Cetara e le sue zone limitrofe.

Applauso. Benedetta (giust'appunto) sia cotanta cultura, curiosità, ispirazione ed impegno!

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Cetara News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank: 108823102

Libri

Cetara, la lingua napoletana sotto la lente dell’avvocato Costantino Montesanto

Di Mafalda Bruno Il mese di aprile 2024 ha visto l'uscita del nuovo volume a cura di Costantino Montesanto dal titolo "Ditto e Scritto - come si parla e si scrive in napoletano". Il libro ci ha fatto pensare ad una sorta di appello/denuncia che potremmo parafrasare con "Nessuno tocchi la lingua napoletana",...

Libri. "Cetara e la Rivoluzione del 1799": oggi la presentazione del libro di Benedetta Di Crescenzo

Avrà luogo oggi, domenica 6 agosto 2023, alle ore 18.30, la presentazione del libro "Cetara e la Rivoluzione del 1799" di Benedetta Di Crescenzo presso la suggestiva Piazzetta Grotta a ridosso della spiaggia di Cetara. Interverranno il Sindaco di Cetara, Fortunato della Monica, per i saluti di rito e...

“È Malacqua”, 7 agosto a Cetara la presentazione del romanzo di Annarita Caramico

Lunedì 7 agosto, alle ore 20, nella piazzetta Grotta di Cetara si terrà la presentazione del romanzo "E' Malacqua" di Annarita Caramico, edito dalla Saggese editori. L'iniziativa promossa dal Comune di Cetara, rientra nella rassegna "In...cultura. Leggere sotto l'ombrellone". Alla presentazione, oltre...

Nicola Cotugno vince la sezione Narrativa/Saggistica del "Premio costadamalfilibri"

Nicola Cotugno con "Fare scuola a Scampia" (Erickson) è il vincitore della sezione "Narrativa/Saggistica" del Premio costadamalfilibri della XVII edizione di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo. Proclamato a Cetara, venerdì 14 luglio, dal direttore organizzativo della kermesse culturale...

“Smettere di fumare baciando”: 16 marzo il nuovo libro di Guido Catalano arriva a Cetara

Partenza in anticipo per la nuova stagione di Ami Cetara, con un ospite a cui il borgo di pescatori è affezionato già dagli esordi: il prossimo giovedì 16 marzo, dalle 20, Guido Catalano farà tappa alla Torre Vicereale di Cetara, location-sentinella delle attività culturali del paese, con la sua mirabolante...

Cetara News - Il portale on line di Cetara e della Costiera Amalfitana

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.