Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Federico vescovo

Date rapide

Oggi: 18 luglio

Ieri: 17 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Cetara News Costiera Amalfitana

Il portale on line di Cetara e della Costiera Amalfitana

Cetara News - Il portale on line di Cetara e della Costiera Amalfitana Il portale on line di Cetara e della Costiera Amalfitana

Hotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiAmalfi Coast officialHotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury HotelSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPA

Tu sei qui: AttualitàPrivatizzazioni, Failp Cisal: «No alla dismissione del capitale azionario di Poste Italiane»

Pasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830

Attualità

Poste Italiane, privatizzazione, capitale azionario

Privatizzazioni, Failp Cisal: «No alla dismissione del capitale azionario di Poste Italiane»

«Si tratta di un'operazione scriteriata da ogni punto di vista, sia economico perché la vendita delle quote del Tesoro farebbe perdere allo Stato la proprietà di Poste Italiane e si rivelerebbe un danno permanente per il Tesoro», dichiara il Segretario Generale della Failp Cisal, Walter De Candiziis

Inserito da (PNo Editorial Board), lunedì 8 gennaio 2024 13:43:18

«Con la conferenza stampa di fine anno abbiamo appreso dal Presidente del Consiglio Giorgia Meloni della volontà del Governo di perfezionare una ipotesi di dismissione del 30% del capitale di Poste Italiane, oggi detenuto dal MEF, a 65 Fondazioni bancarie, ad un prezzo di vendita corrispondente al valore nominale delle azioni. Si tratta di una operazione insensata dal punto di vista economico ed estremamente pericolosa dal punto di vista sociale che, come al solito, danneggerà solo cittadini e lavoratori, rispetto alla quale la Failp Cisal manifesta la sua totale e ferma contrarietà».

Lo riferisce in una nota il Segretario Generale della Failp Cisal, Walter De Candiziis, per il quale «si tratta di un'operazione scriteriata da ogni punto di vista, sia economico perché la vendita delle quote del Tesoro farebbe perdere allo Stato la proprietà di Poste Italiane e si rivelerebbe un danno permanente per il Tesoro che, a fronte del ricavato della dismissione, perderebbe i consistenti dividendi che ogni anno riceve dagli utili di Poste Italiane, che, in pochi anni appena pareggerebbero il prezzo di realizzo dalla dismissione, sia sociale perché consegnerebbe nelle mani private il controllo della più grande azienda di servizi del Paese, provocando inesorabilmente tagli al personale e sospensione del servizio nelle aree economicamente meno attrattive».

«Per queste ragioni - conclude De Candiziis - la Failp Cisal sollecita l'apertura immediata di un tavolo di confronto di tutte le parti sociali interessate presso il Ministero di Economia e Finanze e il Ministero delle imprese e del Made in Italy».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Cetara News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Poste Italiane a Cetara<br />&copy; Massimiliano D'Uva Poste Italiane a Cetara © Massimiliano D'Uva

rank: 102115109

Attualità

Venerdì Santo da dimenticare in Costa d'Amalfi: code e rallentamenti sulla SS163 /FOTO e VIDEO

Venerdì Santo da dimenticare in Costiera Amalfitana. Oltre all'aumento del numero dei veicoli per le festività pasquali si sono aggiunti nuovi disagi sulla statale 163 Amalfitana che hanno causato rallentamenti in alcune zone della Divina. I disagi sono emersi fin dalle prime ore del mattino a causa...

Shalom. Da Cetara una marcia per la pace

di Mafalda Bruno Cetara, Costiera Amalfitana - Con spirito di fratellanza, speranza e solidarietà, i cittadini di Cetara si sono radunati in una marcia per invocare la pace e la fine di tutti i conflitti. La manifestazione è iniziata fin da questa mattina, domenica 4 febbraio, in una giornata che vuole...

Covid, in Italia corre la variante JN.1: a Cetara si può prenotare vaccino tramite il Nucleo di Protezione Civile

Con la rapidità di un fulmine la variante JN.1 sta scalzando le altre anche in Italia: complici i momenti conviviali delle festività natalizie. "In base ai dati di sequenziamento disponibili nella piattaforma nazionale I-Co-Gen al 25 dicembre - si legge nel Monitoraggio settimanale Covid di Istituto...

Bus pieni di turisti, cittadini di Cetara esasperati: «Spesso non si fermano per farci salire»

Nonostante sia ormai ottobre, la Costiera Amalfitana continua ad essere meta prediletta dei turisti. E questo mette a dura prova il trasporto pubblico (e i residenti). In particolare, chi da Cetara intende raggiungere Salerno è spesso impossibilitato a salire nei bus Sita. Gli autisti degli autobus del...

Grosso squalo nelle acque della Costa d'Amalfi: la Capitaneria di Porto smentisce avvistamento

Nelle ultime ore sta circolando la notizia dell'avvistamento di uno squalo di 3 metri e mezzo elle acque della Costiera Amalfitana. Pare che due diportisti salernitani sia siano trovati faccia a faccia con l'animale nei pressi del porto di Cetara. La redazione de "Il Vescovado" si è subito messa in contatto...