Cetara News - Il portale on line di Cetara e della Costiera Amalfitana

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Cetara News - Il portale on line di Cetara e della Costiera Amalfitana

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 5 giorni fa S. Margherita da Cortona

Date rapide

Oggi: 22 febbraio

Ieri: 21 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Cetara News Costiera Amalfitana

Il portale on line di Cetara e della Costiera Amalfitana

Cetara News - Il portale on line di Cetara e della Costiera Amalfitana Il portale on line di Cetara e della Costiera Amalfitana

Hotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiAmalfi Coast officialHotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury HotelSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPA

Tu sei qui: Territorio e AmbienteA Cetara focus su transizione ecologica e sostenibilità ambientale, Della Monica: «Approvare un piano di gestione per la pesca»

Pasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830

Territorio e Ambiente

Cetara, Costiera amalfitana, Pesca in Campania, transizione ecologica

A Cetara focus su transizione ecologica e sostenibilità ambientale, Della Monica: «Approvare un piano di gestione per la pesca»

Da "Pesca in Campania" il messaggio è chiaro: la sostenibilità ambientale deve viaggiare di pari passo con quella economica e sociale, il futuro sostenibile passa da azioni non più differibili che puntino sulla tutela del patrimonio ambientale, storico e culturale delle comunità

Inserito da (PNo Editorial Board), sabato 9 dicembre 2023 12:25:46

Analisi, visione ma anche e soprattutto: concretezza nelle scelte, incisività nelle azioni conseguenti. Sono questi i punti cardinali illustrati dalla campagna "Pesca in Campania" promossa dall'amministrazione comunale di Cetara guidata dal sindaco FortunatoDella Monica nell'iniziativa studiata e avviata grazie al finanziamento della Regione Campania con la misura 5.68 del Feamp (Feamp Campania 2014/2020) e che ha ricevuto il sostegno dell'Unione Europea e del Ministero dell'Agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste. Il messaggio è chiaro: la sostenibilità ambientale deve viaggiare di pari passo con quella economica e sociale, il futuro sostenibile passa da azioni non più differibili che puntino sulla tutela del patrimonio ambientale, storico e culturale delle comunità.

Serve un corresponsabile impegno da parte di tutte le forze per salvaguardare il futuro della Terra e delle nuove generazioni perché i cambiamenti climatici e l'inquinamento (che influisce pesantemente sul cambiamento climatico) rendono improcrastinabili le azioni delle istituzioni, delle associazioni, della politica e di tutti i settori della vita quotidiana. Nessuno può e deve sentirsi escluso. «Mai come in questo tempo le scelte che faremo definiranno la qualità della vita e delle generazioni a venire: è un'enorme responsabilità che dobbiamo assumerci». Le parole del sindaco di Cetara Fortunato Della Monica sono state pronunciate al termine dell'ennesima iniziativa promossa dall'amministrazione comunale, da anni capofila di una serie di azioni e interventi che riguardano la filiera ittica ma che coinvolgono aspetti sociali, economici e culturali del territorio e che sono destinate ad essere seguite a livello nazionale e internazionale. Istanze, proposte e aspetti che puntano a realizzare quanto fissato dal punto 14 dell'Agenda 2030 dell'Onu e cioè la salvaguardia del mare, degli oceani, dell'ambiente marino, nel segno della transizione ecologica e della tracciabilità.

La necessità di una visione d'insieme, l'importanza che riveste una campagna come quella di "Pesca in Campania" sono emerse nel corso di queste ultime due settimane che hanno visto materializzarsi sul campo una serie di iniziative che hanno fatto da vetrina al lavoro svolto in questi sette lunghi anni. C'è stata la campagna di sensibilizzazione nelle scuole che ha visto coinvolti gli alunni della scuola primaria e secondaria dell'istituto comprensivo statale di Vietri sul Mare con la collaborazione dei ricercatori del Centro Educativo Ambientale dell'area marina protetta di Punta Campanella che con lezioni pratiche e teoriche hanno interagito con gli alunni dei plessi di Vietri sul Mare e Cetara. Il lavoro prodotto dagli alunni si è tradotto in slide, filmati, progetti e power-point che, come ha ricordato il dirigente scolastico Marina Satriano, saranno illustrati ai turisti nel corso della stagione. Il press-tour che per due giorni ha visto coinvolti sei giornalisti di settore (Rossella Iannone, Riccardo Lagorio di "Sale e Pepe", Piera Pastore di "Food News Italia", Dario Bordet di "Itala da gustare", Franca Dell'Arciprete di "Affaritaliani.it" e Davide Di Vito di "Italia a Tavola") alla scoperta di Cetara, del suo mare, delle sue peculiarità che la rendono famosa in Italia e all'estero per la sensibilità ambientale, per le azioni che promuove a sostegno dell'ambiente e della filiera, racconti che diventeranno reportage, cartoline di promozione per il territorio. E c'è stato lo show-cooking degli chef Tommaso Morone, chef dell'hotel Cetus, e Enrico Ruggiero chef presso "Villa La Rondinaia" a Ravello che hanno aderito alla campagna di "Pesca Campania" presentando piatti a base di pescato rivisitati in chiave gourmet.

Momenti importanti che sono serviti come consuntivo delle azioni promosse nel corso di questi sette anni dall'amministrazione comunale di Cetara nell'ambito della misura 5.68 Feamp Campania e anche di quelle nell'ambito della misura 1.43. Nell'ottica della transizione ecologica e del sostegno alla pesca, azioni prese di concerto anche con il Flag Approdo di Ulisse. Solo per ricordarne qualcuna: la distribuzione ai pescatori delle cassette in plastica riciclabile, dotate di un microchip per la tracciabilità del prodotto, cassette destinate a sostituire quelle inquinanti di polistirolo. La costruzione del mercato del pesce sulla banchina del porto di Cetara. L'acquisto di una macchina pulitrice e igienizzante per queste cassette che potranno così essere utilizzate ogni volta. Il primo prototipo di lampara a led per sostituire quelli con motore a scoppio. L'entrata in funzione dello spazzamare elettrico per la Costiera Amalfitana e quello che entrerà in azione dal 15 dicembre nella Penisola Sorrentina. Il piano di gestione dei piccoli pelagici in collaborazione con l'Università Parthenope, col Masaf e con la Ue.

Sono questi alcuni degli interventi attuati nel piano della precedente programmazione perché dalla primavera partiranno altre iniziative e già molte di queste sono in cantiere, come annunciato dal sindaco di Cetara e presidente del Flag "Approdo di Ulisse" Fortunato Della Monica: «Abbiamo costituito il Gal Pesca che mi onoro di guidare: è composto da 65 soci, coinvolge le marinerie da Salerno a Torre Annunziata, abbiamo già inserito una serie d'iniziative e strategie che vanno ancora più decise nella direzione della transizione ecologica, della sostenibilità ambientale, economica e sociale, misure da attuare nel segno della programmazione 2021/2027 che arriverà sino al 2029. Tra questi ci sarà di sicuro il piano di gestione dei piccoli pelagici perché voglio garantire la sostenibilità delle risorse. Il piano scientifico sarà consegnato a breve, poi verrà consegnato al Ministero che dovrà prendere i provvedimenti necessari e magari si arriverà a emanare un decreto. Conto anche di far promuovere un'iniziativa di legge che metta per sempre al bando le cassette di polistirolo».

La sostenibilità ambientale non è un costo ma un'opportunità competitiva, e lo è se accompagnata da azioni che vanno nella direzione della tutela e dello sviluppo del territorio, della sua cultura, della sua storia, della sua identità: è questo il messaggio partito da "Pesca in Campania". La sostenibilità ambientale è una sfida per il futuro di tutti.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Cetara News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

A Cetara focus su transizione ecologica e sostenibilità ambientale, Della Monica: «Approvare un piano di gestione per la pesca» A Cetara focus su transizione ecologica e sostenibilità ambientale, Della Monica: «Approvare un piano di gestione per la pesca»
A Cetara focus su transizione ecologica e sostenibilità ambientale, Della Monica: «Approvare un piano di gestione per la pesca» A Cetara focus su transizione ecologica e sostenibilità ambientale, Della Monica: «Approvare un piano di gestione per la pesca»
A Cetara focus su transizione ecologica e sostenibilità ambientale, Della Monica: «Approvare un piano di gestione per la pesca» A Cetara focus su transizione ecologica e sostenibilità ambientale, Della Monica: «Approvare un piano di gestione per la pesca»

rank: 105713107

Territorio e Ambiente

Vietri sul Mare, al Bar Dolcefreddo se lasci la mancia riflettici sopra!

Di Mafalda Bruno Metti una mattina qualunque e una passeggiata al centro di Vietri sul Mare, metti che sei alla ricerca di un bar aperto, che alla fine entri e ordini un caffè. Te lo gusti, ringrazi e lasci la mancia. Fin qui niente di curioso, di strano... fino a che la cameriera ti chiede: «Signora,...

Cetara, i fedeli della Parrocchia San Pietro Apostolo ad Assisi per gli 800 anni dal Presepe di San Francesco

Una delegazione della Parrocchia San Pietro Apostolo di Cetara, guidata da Don Andrea Caputo, si trova ad Assisi in occasione degli 800 anni dal Primo Presepe di San Francesco. L'importante pellegrinaggio offre ai partecipanti l'opportunità di immergersi nelle bellezze della suggestiva località umbra,...

A 800 anni dal Presepe di San Francesco il contest natalizio a Cetara /COME VOTARE

In occasione degli 800 anni trascorsi dalla nascita del primo presepe ideato da San Francesco di Assisi, la Parrocchia San Pietro Apostolo di Cetara ha organizzato un contest invitando i fedeli a inviare una foto del presepio fatto nelle loro case: il vincitore, che riceverà un premio, sarà colui/colei...

Nome: Colatura di Alici, cognome: Cetara. 30 anni di fama portati benissimo!

Di Mafalda Bruno La colatura e i suoi 30 anni: a trent'anni dal primo convegno dedicato alla colatura di alici di Cetara, l'Associazione Amici delle Alici, in collaborazione con la Pro Loco Cetara-Costa d'Amalfi, ha celebrato questo importante traguardo con una serata in cui sono stati ripercorsi e ricordate...

Cetara capitale del mare e della transizione ecologica: giovedì 7 dicembre convegno a conclusione di "Pesca in Campania"

A Cetara si punta sull'innovazione della filiera della pesca per salvaguardare il mare, l'economia, la storia, la cultura. La transizione ecologica, la qualità e la tracciabilità del prodotto, la campagna contro l'utilizzo e la dispersione delle microplastiche nel mare, la sostenibilità ambientale, lo...

Cetara News - Il portale on line di Cetara e della Costiera Amalfitana

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.