Cetara News - Il portale on line di Cetara e della Costiera Amalfitana

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Cetara News - Il portale on line di Cetara e della Costiera Amalfitana

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 3 giorni fa S. Ermenegildo martire

Date rapide

Oggi: 13 aprile

Ieri: 12 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Cetara News Costiera Amalfitana

Il portale on line di Cetara e della Costiera Amalfitana

Cetara News - Il portale on line di Cetara e della Costiera Amalfitana Il portale on line di Cetara e della Costiera Amalfitana

Hotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiAmalfi Coast officialHotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury HotelSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPA

Tu sei qui: Storia e StorieArmando De Santis vivo nel ricordo di quanti lo hanno amato

Pasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830

Storia e Storie

Cetara, Costiera Amalfitana, Lutto, Cordoglio, Necrologio, Ricordo

Armando De Santis vivo nel ricordo di quanti lo hanno amato

I sentimenti di accorato cordoglio dell'intera comunità

Inserito da (Admin), giovedì 17 novembre 2022 07:59:04

di Mafalda Bruno

La scomparsa di Armando De Santis ha commosso l'intero paese, a dimostrazione che a lasciarci è stata una Persona (maiuscolo) per bene, un gran lavoratore e un grande Padre e Nonno.

Le figlie e i familiari, con tutto il paese che ha gremito la chiesa nel corso delle esequie, gli hanno tributato il doveroso e commosso omaggio pur nella tristezza della sua dipartita, e ci hanno toccato nel profondo le parole da loro (figlie e nipote) dedicate a questo Uomo speciale, certi che il suo ricordo rimarrà indelebile nel cuore di tutti i cetaresi:

«Amato papà, io Angela e Lucia non finiremo mai di ringraziarti per i sacrifici che tu e mamma avete fatto per noi. Nonostante il destino sia stato duro con noi, tu hai fatto di tutto per non farci mancare mai nulla, hai lavorato giorno e notte, sempre e noi siamo onorate di aver avuto te come padre. Di persone come te ce ne sono poche, generoso, grande lavoratore, dall'animo buono, altruista, dedito al lavoro e alla famiglia. Il tuo unico obiettivo è stato quello di renderci felici, hai sacrificato il tuo tempo libero, te stesso per farci realizzare nello studio, nel lavoro e nella vita. Se avessi potuto anche la Luna ci avresti dato, hai realizzato ogni nostro singolo desiderio, sei stato sempre fiero ed orgoglioso delle tue figlie. E noi figlie non finiremo mai di ringraziarti.

Grazie papà per ogni singolo istante passato insieme.

Grazie papà per ogni sorriso ricevuto.

Grazie papà per ogni tuo abbraccio.

Grazie papà per averci amato.

Grazie papà per averci difeso.

Grazie papà per averci cresciute.

Grazie papà per averci donato tutto te stesso.

Grazie papà per la tua infinita bontà.

Grazie papà per il tuo immenso amore.

Papà sei stato il nostro esempio di vita.

Ci hai insegnato che nulla si ottiene senza fare sacrifici e tu ne hai fatti tanti per noi.

Ci hai insegnato l'amore per il prossimo perché papà hai sempre aiutato tutti senza riserve.

Ci hai insegnato l'umiltà, la bontà, la genuinità.

Ci hai insegnato ad essere forti perché tu papà sei stato un guerriero fino alla fine.

Ci hai insegnato l'amore perché tu ci hai amato tanto.

Da oggi i giardini del paradiso saranno ancora più belli perché ci sarai tu a curarli e a renderli meravigliosi come hai fatto qui.

Lasci in noi un vuoto immenso, una parte del nostro cuore è volato via con te, dacci la forza di superare questo immenso dolore, consolaci e continua ad amarci da lassù.

Possano gli angeli accompagnarti in paradiso e possa tu godere del volto del nostro Signore.

Le tue amate figlie - Angela, Raffaela e Lucia»

 

«Abbiamo passato gran parte degli ultimi mesi così, tra una videochiamata e l'altra, quei pochi minuti necessari ogni volta per salutarsi quando le circostanze ci tenevano lontani.

Eppure non è questo che voglio ricordare: ricorderò sempre il tuo grande amore per me, dimostrato in ogni modo e ogni momento possibile.

Ricorderò di tutti gli anni che ho passato a dire a chiunque "ho una casa con il parcogiochi", piena di orgoglio e consapevole di quanto fosse speciale quello spazio che avevi creato dal nulla appositamente per far felici noi nipoti.

Ricorderò di quando non volevi che io prendessi Nerone e di come, dopo poco, avevi già cambiato idea pur di farmi felice e ti sei immediatamente preoccupato di procurarmi la cuccia per lui. Poco dopo, era già diventato il tuo migliore amico e la tua fedelissima "spalla".

Ricorderò tutte le mattine in cui improvvisamente lasciavi qualsiasi cosa stessi facendo pur di accompagnarmi a prendere il bus per non farmi tardare all'università.

Ricorderò tutte le estati quando all'alba, prima di andare al lavoro, venivi a controllare che io fossi rientrata dalla sera prima e stessi dormendo.

Ricorderò quando, da neopatentata, ho quasi distrutto la parte anteriore della tua auto e tu, senza dire nemmeno una parola, mi hai chiesto solo se stessi bene senza interessarti minimamente del danno che avevo provocato.

Ricorderò il tuo viso pieno di orgoglio e fiero ad ogni esame universitario superato così come il giorno della mia laurea.

Ricorderò tutto questo e molto altro della persona speciale che sei stato: incondizionatamente dedito a tutti noi, fino alla fine.

Spero di essere riuscita a ricambiare almeno in minima parte l'amore che mi hai donato, di averti donato momenti di gioia come tu hai fatto con me.

Il destino ha deciso di dividerci, ma è lo stesso destino che prima di tutti sapeva e mi ha, inconsapevolmente, guidata: quel giorno sarai comunque con me, perché così doveva essere, in un modo o in un altro.

Ciao nonno.

Tua nipote Clara»

 

Leggi anche:

Cetara dice addio al signor Armando De Santis: una vita per il lavoro e la famiglia

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Cetara News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Armando De Santis vivo nel ricordo di quanti lo hanno amato

rank: 101049105

Storia e Storie

Cetara e Amalfi unite da un sentimento di fratellanza e di fede

"Cetara e Amalfi, come i due pescatori di Galilea, da sempre unite in un rapporto di fratellanza e di amicizia nella fede dei Santi Patroni, Pietro e Andrea." Così recita un post evocativo della pagina Facebook "Devoti di San Pietro Cetara", che risveglia il profondo sentimento di comunità e la reciproca...

Evviva San Pietro e chi lo portò

di Mafalda Bruno Nel mentre fervono i preparativi per la Festa delle Feste, vogliamo scrivere di alcuni ragazzi di Cetara che orgogliosamente e con passione portano la statua di San Pietro in giro per il paese durante le festività che riguardano il nostro Patrono. Il giorno della Festa toccherà alle...

Cetara e la sua bella gente: conosciamo Maichina

di Mafalda Bruno Ci sono persone che incontriamo nella vita e che lasciano un segno perché qualcosa di loro ti rimane impresso in testa, anche se magari ci metti un poco a mettere a fuoco cos'è precisamente quel qualcosa. Ci è successo con Maichina: una piccola grande donna che racchiude tante di quelle...

“Keteia”, sabato 10 dicembre lo spettacolo teatrale sulle origini di Cetara /EVENTO RINVIATO PER LUTTO

A Cetara, imperdibile appuntamento con la storia del borgo costiero e le sue radici lontane ridisegnate nello spettacolo Ketèia, sul palco della Sala Benincasa, domani, sabato 10 dicembre, alle 19. La pesca, la toponomastica irrisolta e la memoria. Questi gli elementi alla base della performance teatrale,...

Cetara non dimentica l'alluvione del 1910: domenica 30 ottobre Santa Messa in ricordo delle 111 vittime

Il 24 ottobre 1910 Cetara veniva travolta dalla furia dell'acqua che spazzò via parte del paese e interi nuclei familiari. L'alluvione causò 111 vittime e noi, oggi più che mai, abbiamo il compito di ricordarle. Domenica 30 ottobre alle ore 11, presso la Chiesa di San Pietro Apostolo, sarà celebrata...

Cetara News - Il portale on line di Cetara e della Costiera Amalfitana

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.