Cetara News - Il portale on line di Cetara e della Costiera Amalfitana

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Cetara News - Il portale on line di Cetara e della Costiera Amalfitana

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 5 giorni fa S. Margherita da Cortona

Date rapide

Oggi: 22 febbraio

Ieri: 21 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Cetara News Costiera Amalfitana

Il portale on line di Cetara e della Costiera Amalfitana

Cetara News - Il portale on line di Cetara e della Costiera Amalfitana Il portale on line di Cetara e della Costiera Amalfitana

Hotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiAmalfi Coast officialHotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury HotelSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPA

Tu sei qui: CronacaInchiesta sulle concessioni marittime, assolto Vicesindaco di Cetara: «Ho sempre avuto completa fiducia nella Magistratura»

Pasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830

Cronaca

Cetara, Costiera amalfitana, assoluzione

Inchiesta sulle concessioni marittime, assolto Vicesindaco di Cetara: «Ho sempre avuto completa fiducia nella Magistratura»

Per il Vicesindaco di Cetara si chiude un periodo in cui «ho dovuto continuare, con non poca fatica, il mio lavoro e la mia attività di amministratore, cercando di rimanere sereno, nonostante il fatto che in paese si sapesse che fossi sottoposto ad indagini penali»

Inserito da (PNo Editorial Board), sabato 24 giugno 2023 13:54:23

Il 18 novembre 2022, la Procura della Repubblica di Napoli - Direzione Distrettuale Antimafia sottopose 44 persone, tra funzionari pubblici, armatori e imprenditori turistici nelle province di Napoli e Salerno a misura cautelare. Tra le accuse corruzione, turbata libertà degli incanti, turbata libertà del procedimento di scelta del contraente, illecita concorrenza con minaccia o violenza.

Nell'inchiesta finirono nell'occhio del ciclone anche il Vicesindaco del Comune di Cetara, Francesco Pappalardo, sottufficiale della Guardia Costiera che ai tempi esercitava il suo lavoro a Piano di Sorrento (ora a Positano), nonché Pasquale Camera, che attualmente lavora all'Ufficio Locale Marittimo di Cetara.

Alla fine delle indagini, il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale Penale di Napoli ha disposto l'archiviazione dei sottufficiali, difesi dagli avvocati Egidio Felice e Mario Gallo, del Foro di Salerno.

«A fronte delle notizie apparse sulla stampa ho dovuto sin da subito spiegare alla mia famiglia quello che stava accadendo e, come ho già avuto modo di dire, ho avuto il loro pieno appoggio, cosa che mi ha molto aiutato», commenta il Vicesindaco Pappalardo, che venne a conoscenza di essere indagato dai giornali e che oggi si dice soddisfatto.

«Ovviamente - dichiara a "Il Vescovado" - c'è soddisfazione per l'esito. Come ho dichiarato sin dall'avvio dell'indagine, ho sempre avuto completa fiducia e massimo rispetto nei confronti della Magistratura, nella sincera e profonda convinzione di aver sempre agito rispettando le leggi e dando la piena disponibilità a tutti, senza compiere alcun atto contro la legge».

In questi mesi, ci racconta, «ho dovuto continuare, con non poca fatica, il mio lavoro e la mia attività di amministratore, cercando di rimanere sereno, nonostante il fatto che in paese si sapesse che fossi sottoposto ad indagini penali; ma nel mio paese è stato semplice perché i miei amici, i miei concittadini mi conoscono bene ("non parlo delle malelingue"), non hanno mai creduto alle accuse che hanno tentato di etichettarmi. Per queste ragioni mi sono sentito sempre tranquillo. Ora anche i giudici hanno riconosciuto l'onestà, la correttezza e la legittimità del mio modo di lavorare ed essere disponibile con tutti».

«È andata male - osserva - a chi (colleghi) non conosce bene il proprio lavoro (o almeno fa finta di non conoscerlo...), grandi, piccoli e piccolissimi, che, hanno colto l'occasione per provare a gettare fango sulla mia persona. I processi si fanno nei tribunali e non sui social o con i media e fino al passaggio in giudicato di una sentenza, che diventa definitiva, c'è sempre la presunzione di innocenza».

Quindi il Vicesindaco passa ai ringraziamenti: «Ringrazio chi ha doverosamente svolto gli approfondimenti ritenuti necessari per accertare eventuali illeciti, quindi in particolare il Giudice per le Indagini Preliminari, per la scrupolosa attività di verifica e di controllo giurisdizionale svolta. Voglio ringraziare tutte le persone che in questo frangente mi sono state vicine ed in particolare i miei avvocati, Egidio Felice e Mario Gallo, del Foro di Salerno, che mi hanno assistito con grande professionalità ma anche con una vicinanza umana che ho molto apprezzato».

«In conclusione, mi faccio i complimenti da solo questa volta, per aver saputo tenere in questi brutti momenti sempre la testa alta!», chiosa.

 

Leggi anche:

Cetara, concessionario "promette" coltellate a Vicesindaco. Pappalardo: «Mi difenderò nelle sedi opportune»

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Cetara News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Inchiesta sulle concessioni marittime, assolto Vicesindaco di Cetara: «Ho sempre avuto completa fiducia nella Magistratura»

rank: 105430101

Cronaca

Morì in barca in Costiera Amalfitana, medici legali chiedono ancora tempo per il deposito delle perizie sul corpo di Manuel

Si prolungano i tempi delle indagini sulla morte di Manuel Cientanni, il giovane di 29 anni originario di Pontecagnano scomparso tragicamente il 14 agosto scorso in un incidente in mare tra Cetara ed Erchie. Il corpo di Manuel era stato ritrovato senza vita oltre un mese dopo, il 1° ottobre 2023, grazie...

Salerno, auto si ribalta in Via Benedetto Croce /foto

Un brutto incidente stradale si è verificato poche ore fa lungo Via Benedetto Croce, il tratto di strada che collega la città di Salerno con Vietri sul Mare. Una vettura, con a bordo quattro giovani, si è ribaltata, terminando la sua corsa contro la lapide commemorativa di Vittorio Senatore, il giovane...

Arrestati per abusi su minore di Cetara ma poi rilasciati, giudice rigetta richiesta risarcimento per ingiusta detenzione

È stata rigettata perché «infondata e inammissibile in termini temporali» l'azione legale per ottenere un risarcimento danni intentata dalla famiglia della giovane di Cetara, coinvolta in un'indagine sulla pedofilia condotta dalla Procura, che aveva portato all'arresto del padre, del fratello e di un...

Tre indagati per la morte di Manuel Cientanni, il 29enne che scomparve in mare in Costiera Amalfitana

La Procura di Salerno ha iscritto nel registro degli indagati tre persone in relazione alla morte di Manuel Cientanni, il giovane di 29 anni di Pontecagnano Faiano, che scomparve in mare il 14 agosto scorso nella zona tra Erchie e Cetara mentre si trovava su una barca con alcuni amici. Il corpo di Manuel...

Il corpo recuperato nel mare di Cetara è di Manuel Cientanni: i genitori l'hanno riconosciuto

Il cadavere recuperato domenica fa tra Cetara e Maiori in mare è stato identificato come appartenente a Manuel Cientanni, il giovane di 29 anni originario di Salerno, che risultava ancora disperso dopo l'incidente in barca dello scorso 14 agosto. Il riconoscimento, come riportato da Telecolore, è stato...

Cetara News - Il portale on line di Cetara e della Costiera Amalfitana

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.